logotype
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

INCONTRO DELEGATI REGIONALI 28 OTTOBRE 2017

 

INQUADRAMENTO DELLA FIGURA DEL DELEGATO REGIONALE

DELL'UCIPEM 

RIFERIMENTI:

Carta dell’UCIPEM

Art. 4. Consultorio e territorio:

  • 4.1 I consultori dell’UCIPEM essendo inseriti nella realtà territoriale, offrono il proprio servizio specifico agli individui e alle comunità, nella distinzione degli ambiti, degli strumenti e delle finalità proprie di ciascuno, e collaborano con quanti, persone ed enti, operano nella società per la promozione umana.

Statuto dell’UCIPEM

Art. 14 - Delegati regionali:

  1.             1. I Consultori familiari Soci effettivi ed aggregati di ciascuna regione scelgono un Delegato regionale nella persona di un componente del gruppo di lavoro di uno di essi, che ha la rappresentanza dell’Unione in sede locale per l’attuazione dei seguenti scopi:
  2.             a) collegamento tra i Consultori Familiari della regione, anche promuovendo riunioni periodiche;
  3.             b) rappresentanza dell’Unione presso gli Organi pubblici regionali e gli Enti che operano nel territorio della regione.
  4.             2. La scelta del Delegato regionale deve essere convalidata dal Consiglio Direttivo. Questo, per gravi motivi, può revocarlo.
  5.             3. Il Delegato regionale resta in carica due anni e può essere confermato.

Regolamento dell’UCIPEM

Art. 9 - Procedura per la convalida della nomina dei Delegati regionali

  • 1. Al fine dell’adozione del provvedimento di convalida, che compete al Consiglio Direttivo a norma dell’art. 14 comma 2 dello statuto, la scelta del Delegato regionale deve risultare da apposito verbale sottoscritto almeno dalla maggioranza dei Consultori della regione, presenti alla riunione nel cui contesto la scelta ha avuto luogo, nella persona dei soggetti indicati dal comma 4 dell’art. 5 dello statuto.
  • 2. - Il verbale è inviato nella sua copia originale al Consiglio Direttivo.
  • 3. - Il provvedimento di convalida e quello eventuale di revoca previsto dall’art. 14 comma 2 dello statuto sono pubblicati sul notiziario dell’Unione.

 

COMPITI ISTITUZIONALI

Quanto previsto nei riferimenti costituisce parte integrante dei compiti istituzionali dei Delegati Regionali.

Quanto sopra costituisce inoltre premessa per i seguenti compiti istituzionali:

Il Delegato Regionale

  • si prende cura dei consultori della regione di appartenenza,
  • favorisce l’aggiornamento professionale di tutti gli operatori organizzando momenti di studio e avendo riguardo per il pensiero e il modo di agire dell’UCIPEM attenendosi alla carta,allo statuto e al regolamento,
  • costituisce un autorevole interlocutore verso la Regione di appartenenza e tutte le altre istituzioni della stessa,
  • stringe rapporti leali, fraterni e costruttivi con il FORUM Regionale delle associazioni familiari e con i consultori appartenenti alla Confederazione (l’importanza e l’efficacia del lavoro in rete sono sempre più dimostrate),
  • porta in sede nazionale nel corso delle assemblee le esperienze significative, le nuove necessità, le domande emergenti, i cambiamenti che avvengono in seno ai consultori stessi,
  • annualmente invia alla segreteria dell’UCIPEM i dati relativi alla composizione e alla attività dei consultori,
  • è tramite e referente presso il Consiglio Direttivo dell'UCIPEM
2021  UCIPEM NAZIONALE   globbers joomla templates