logotype

Si deve apprendere anche ad amare

Si deve apprendere anche ad amare

________________

 

 AUTORE: Giuseppe Cesa

Siamo sposati da quasi 20 anni e stiamo attraversando un periodo di crisi nera. Continuiamo a ferirci, ma non su cose importanti, bensì su piccole cose quotidiane e su aspetti del carattere.

Stare insieme diviene difficile, per non scontrarci ci evitiamo e il matrimonio è diventato una routine insensata.

Ci siamo sposati molto giovani, attorno ai 20 anni, e ci conoscevamo da poco; purtroppo io sono rimasta gravida ed abbiamo fatto il classico matrimonio riparatore.

All’inizio andava bene, anche se le difficoltà erano molte, ma forse ci univano, così abbiamo fatto anche un secondo figlio. Poi abbiamo avuto i genitori con problemi di salute ...

Ora che potremmo stare bene e goderci un po’ la vita arriva questa situazione. A volte ci chiediamo cosa succede e se sia il caso di continuare a vivere assieme”.

 

 

A.Z.

Capita molte volte che le coppie si formino e consolidino nella complicità di fronte a delle problematiche da affrontare. Di per sé questa è una caratteristica positiva però, fortunatamente, nella vita capita anche di attraversare periodi non problematici e in tali fasi la complicità di fronte alle problematiche non è più il fattore principale che unisce la coppia.

La psicologia sociale ha ampiamente mostrato come le persone possano coalizzarsi al cospetto di un problema o di un nemico comune, ma non si può vivere sempre in stato di guerra. È importante saper vivere anche in stato di pace, quando non ci sono pericoli, nemici o problemi contro cui coalizzarsi.

Credo che quanto avviene nella coppia in questione stia ad indicare proprio la necessità di evolversi e sviluppare un nuovo modo di stare assieme.

Questo può non essere facile. Metaforicamente parlando, ad esempio, la storia ci ha spesso mostrato come alla fine di ogni conflitto, guerra o catastrofe, ci sono gruppi che faticano a deporre le armi o bravi condottieri che, in tempi successivi, risultano essere cattivi governanti. Eppure la pace è una condizione auspicabile.

Allo stesso modo, quando una coppia si trova ad aver superato periodi prolungati in cui era immersa in varie problematiche, può trovarsi seriamente in difficoltà proprio di fronte alla possibilità di godersi un po’ la vita.

Nelle situazioni simili a questa, credo valga la pena valutare attentamente il contesto, se non altro per escludere altri fattori. Ma nella consapevolezza di quanto sopra detto ritengo che le persone dovrebbero apprestarsi ad imparare e ad avere un di più di umiltà. Erich Fromm, noto psicoanalista oggi forse poco di moda, sottolineava come molta gente faccia fatica ad accettare l’idea che si deve apprendere anche ad amare.

2019  UCIPEM NAZIONALE   globbers joomla templates